La Conversione dell’umanità è avviata

conversione-umanità(articolo ripubblicato)

Gran parte dell’umanità si sta convertendo ad un nuovo credo economico-spirituale.
Questa svolta epocale non può essere fermata da nessuno, e condurrà molti a realizzare in sé l’incontro tra spirito e materia. 
Sono ottimista, lo so.

“Chi guarda fuori sogna, chi guarda dentro si sveglia” (Carl Gustav Jung)

La conversione a cui mi riferisco è il passaggio in corso dalla filosofia di vita basata sulla “convenienza di misurare l’esterno”, alla filosofia di vita fondata sulla “convenienza di conoscere l’interno”.
Nei secoli passati ci siamo evolutivamente allontanati dalla saggezza delle tradizioni. Con la scienza meccanicistica ci siamo specializzati nella misurazione del mondo. E, a forza di misurare, con la scienza quantistica siamo arrivati a verificare che i saggi del passato avevano ragione quando affermavano che i nostri stati d’essere interiori hanno effetto sul come percepiamo la realtà e su quali cose, persone ed eventi, attiriamo nella nostra vita.
Questi concetti sono sempre stati sostenuti dalle leggi karmiche delle tradizioni orientali e anche dalle nostre tradizioni occidentali.

“Ciascuno raccoglierà quello che avrà seminato” (San Paolo, Galati 6,7  – Bibbia)

Se raccoglierò per come semino, conoscere come sto seminando diventa piuttosto importante! Però diventa anche molto impegnativo, perché non si tratta solo di “fare i bravi”, ma significa conoscere se stessi profondamente, con volontà e disciplina dolce ma ferma. Significa educarsi a tenere una parte dell’attenzione verso l’interno, a vigilare su sensazioni e pensieri.

Il principio “attiro ciò che sono, cambio io, cambia il mondo” sta creando parecchio fermento culturale ed anche una certa confusione. Senza dubbio, però, è in corso un forte movimento verso la convenienza di conoscere se stessi, anche al fine di creare una buona situazione economica personale.
L’Esistenza stessa ci dota dell’istinto e della volontà di controllare l’ambiente attorno a noi, e del desiderio di sviluppare il potere di far accadere ciò che vogliamo. E noi – ineludibilmente immersi in questo Gioco – per riuscire a far succedere ciò che ci sta a cuore abbiamo sempre utilizzato ogni tecnica di nostra conoscenza.

Dal 1600 in poi, abbiamo creduto che il miglior modo per controllare il mondo fosse misurarlo il più possibile, così, con questo intento, di conseguenza abbiamo sviluppato sempre più tecniche di misurazione dell’esterno. Ora che psicologia, fisica quantistica, neuroscienze e spiritualità vanno convergendo sul principio che siamo co-creatori della nostra realtà, noi, rispondendo ai medesimi istinti naturali, stiamo sviluppando ogni tecnica che ci permetta di conoscere e migliorare i nostri pensieri e i nostri stati interiori. Abbiamo scoperto che ci conviene!

E allora, gran parte delle nostre energie e della nostra volontà vanno spostandosi dalla ricerca di tecniche di misurazione dell’esterno, alla ricerca di tecniche per conoscere e trasformare l’interno. 
Mentre i più coraggiosi si applicano in un profondo lavoro su di sé, la maggioranza è ancora dedita al pensiero positivo o alla sostituzione delle sole credenze mentali. Ognuno è al suo giusto punto sul percorso e comunque succederà a sempre più persone di educarsi al ricordo di sé – talvolta anche senza saperlo – spesso grazie alle tecniche di auto-aiuto o miglioramento personale, come ad esempio: EFT, Mindfullness, meditazioni varie, training autogeno, tecniche di psicologia, alcuni esercizi di PNL, l’Ho’oponopono, la pratica della consapevolezza del respiro o della presenza mentale. Tutte tecniche che veicolano lo stesso principio del qui e ora.
E l’allenamento allo stato di vigilanza verso l’interno sviluppa autocoscienza,  anche se non sappiamo il significato del termine “autocoscienza”. Per capirci, è la stessa cosa che ci accade nei primi anni di vita, quando, sforzandoci di camminare, sviluppiamo l’equilibrio anche se  non conosciamo il significato del termine “equilibrio”. Infatti tutti i bambini imparano l’equilibrio senza sapere mentalmente cos’è.

Una moltitudine di persone, ciascuno vigilando su di sé per motivi differenti, sta sostenendo il veloce espandersi di un preciso macrofenomeno in corso: un processo di auto-osservazione di massa. Chi per guarirsi, chi per mantenersi sano, chi per attirare soldi o un nuovo lavoro o l’anima gemella, chi praticando Vie spirituali o filosofie per la’uto-realizzazione che dir si voglia.
È una svolta epocale.
In passato siamo evoluti verso la posizione “eretta” – sviluppando via via maggiori capacità di equilibrio fisico – ed ora stiamo evolvendo verso la condizione “sveglia”,  sviluppando sempre più profondi livelli di presenza.

Tutti coloro che comprendono la convenienza di conoscere l’interno per crearsi una realtà che apprezzano di più, vivono poi anche la fatica di scoprire le proprie ombre. Di conseguenza, alcuni giorni ci alleniamo e altri giorni no, ma è un processo oramai inevitabile.
La conversione al nuovo credo è avviata.
Così come prima ci siamo impegnati con molta volontà e tante energie per sviluppare ogni tecnica che ci aiutasse a misurare l’esterno – anche senza sapere che lo stavamo facendo – ora faremo lo stesso per conoscere e migliorare l’interno.
La cultura generale va permeandosi del principio “attiro ciò che sono, cambio io cambia il mondo”. E la nostra mente – che per sua natura lavora per controllare l’ambiente esterno e assorbe tutto quanto è utile e adattivo in tal senso – sta interiorizzando il principio dell’auto-osservazione come strumento per creare le migliori situazioni di vita.
In certi corsi di alchimia trasformativa viene insegnato che il primo passo verso il Risveglio è convincere la mente che il lavoro su di sé e l’allenamento alla presenza sono convenienti. Bene, questo è anche ciò di cui si sta convincendo una gran parte dell’umanità, che le persone ne siano coscienti o no.

Così come nessuno ha potuto fermare in passato il processo mentale collettivo volto a misurare l’esterno, allo stesso modo, ora nessuno potrà arrestare la stessa dinamica verso la convenienza di conoscere l’interno.

L’umanità s’è convertita… ma ancora molti non lo sanno!!!

Sandro Gozzoli

 


Il libro Verso nuove Ricchezze – Risveglio e nuova economia
Acquistabile qui su ilgiardinodeilibri.it  o  qui su macrolibrarsi.it

copertina_verso_nuove_ricchezze_1

 

 

 

 

 

 

 

 


 

PROSSIMI EVENTI

Informazioni sulle mie attività
qui nel Calendario Attività

*

*

Questo articolo è stato pubblicato in Blog. Aggiungi il collegamento ai preferiti.